Avviso
  • Non ci sono cétégorie

MAGGIO AVVINCENTE CON LA 'CORRI AL BOSCATELLO' E LA 'SCALATA AL CASTELLO'.

Nell'ultima settimana di maggio si sono tenute due classiche: la nostra 'Corri al Boscatello' e la 'Scalata al Castello'. La prima si è tenuta domenica 24 maggio, sulla ormai classica distanza di km. 10,600.

Oltre 300 arrivati al traguardo per complessive 450 iscrizioni, tra competitivi e non, confermano il trend positivo per la nostra manifestazione, anche e soprattutto in considerazione delle avverse condizioni atmosferiche sino a ridosso della partenza. La gara è stata vinta da Matteo Paganelli (UISP Chianciano) con il tempo di 39'14". Sul podio Pietro Verini (U.P. Policiano, 40'24") e Cristian Taras (Polisp. Montevarchi, 40'46"). Nella gara femminile, affermazione della nostra Francesca Barneschi che conferma il successo della scorsa edizione. Seconda Roberta Belardinelli (Runners Lama, 46'32"), terza Daniela Furlani (UISP Chianciano, 46'58"). Tra i nostri atleti, ai primi posti Mirko Refi (42'18"), Valentino Rosai, Ettore Fontani e Vittorio Landucci. La corsa è valevole quale seconda gara del mese di maggio del nostro gran prix interno, le cui classifiche aggiornate sono riportate nell'apposita sezione del menù principale.

Domenica 31 maggio è stata la volta della Scalata al Castello, nell'ormai consueto percorso nel centro città. 310 atleti al traguardo in un pomeriggio estivo. Nella gara amatoriale, successo in volata di Hicham Midar (G.S. Il Fiorino) con il tempo di 32'51" davanti a Cristian Marianelli (AVIS Perugia) staccato di appena 2 secondi. Terzo Alessandro Annetti (U.P. Policiano) che ha chiuso con il tempo di 34'21". Tra i nostri atleti belle prestazioni di Mirko Refi, Vittorio Landucci e di tutti gli altri. Nella gara femminile, ancora prima Francesca Barneschi (39'57") davanti a Francesca Scarselli (Runners Lama, 40'36") e a Roberta Belardinelli (Runners Lama, 41'20").

Nella gara internazione maschile, sui classici 10.000 metri, vittoria di Yassine Rachik (Atl. 100 Torri Pavia) al fotofinish sull'italiano La Rosa (C.S. Carabinieri), entrambi con il tempo di 29'29". Staccato di circa 3 secondi, è giunto terzo il Keniano Tirop Serem.

Nella gara femminile, sulla distanza dei 5.000 metri, successo dell'ugandese Chelangat, anche qui in volata, davanti a Cheruto e Jepkurgat.